• An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
Tripel Karmeliet PDF Stampa
Martedì 22 Giugno 2010 09:12

Nome: Tripel Karmeliet

Produttore: Bosteels Brouwerij

Nazione di appartenenza: Belgio

Gradazione: 8.00% Vol.

Stile: Ale stile Belga - Tripel

Colore: arancio opaco

 

La Tripel Karmeliet è una birra rifermentata in bottiglia prodotta secondo una ricetta secentesca dei monaci carmelitani di Dendermonde.
La sua peculiarità è di essere prodotta con una mistura di ben tre malti, avena, frumento ed orzo che le conferiscono un gusto particolarmente fruttato e piacevole. Alla vista si presenta con un colore arancio opaco ed un bel cappello di schiuma bianca, fine e compatta ma di media persistenza.

Non c'è dubbio che il miglior modo per bere la Tripel Karmeliet sia farlo versandola nel pittoresco bicchiere, un accogliente balloon dal bordo alto a tulipano, con impressi i gigli sul vetro smerigliato. In bocca la Tripel Karmeliet è frizzante e, specialmente al primo impatto, colpisce con un tocco amarognolo; successivamente però si sprigionano i toni fruttati, la pesca e la mela su tutti. Il retrogusto ricorda il thè alla pesca ed in bocca, al contrario del primo impatto amari, rimangono toni zuccherini.

La Tripel Karmeliet è una birra piacevole da degustare come dessert, capace di stupire grazie al suo gusto fruttato ed alla sua dolcezza di fondo.